XXX

Vi prego di considerare la vostra posizione in vista dei seguenti obiettivi a lungo termine.

1. Uso una varietà di siti internet e strategie di ricerca per individuare e scegliere una gamma di diverse risorse digitali per l'insegnamento delle lingue, affrontando le quattro modalità di comunicazione in linea con le scale e i descrittori del CEFR-nuovo per gli studenti.
Uso raramente Internet per trovare risorse per l'insegnamento e l'apprendimento delle lingue.
Uso i comuni motori di ricerca e le piattaforme di risorse per trovare strumenti e materiali rilevanti per l'insegnamento e l'apprendimento delle lingue.
Valuto e seleziono le risorse in base alla loro idoneità per il mio gruppo di studenti, in base al loro bisogno di variare le attività linguistiche comunicative e alle strategie di lavoro e di esercitazione (produzione, ricezione, interazione, mediazione).
Confronto le risorse utilizzando una serie di criteri rilevanti, ad esempio l'affidabilità, la qualità, il design, l'interattività, l'attrattiva e l'adeguatezza per le quattro modalità di comunicazione.
Consiglio i colleghi sulle risorse adatte, sulle strategie di ricerca e sullo sviluppo di tutte le abilità e competenze coinvolte nell'insegnamento e nell'apprendimento delle lingue per i diversi ambienti di insegnamento, oltre a mantenere la mia selezione di risorse digitali, tenendo presente le nuove scale e descrittori del CEFR.

2. Creo le mie risorse digitali per l'apprendimento delle lingue e modifico quelle esistenti per adattarle a varie attività e strategie linguistiche comunicative, così come ai bisogni degli studenti.
Non creo le mie risorse digitali per l'apprendimento delle lingue.
Creo appunti per le lezioni, liste di lettura, fogli di lavoro con strumenti base di elaborazione di testi, usando un computer, ma poi li stampo.
Creo presentazioni digitali per l'insegnamento delle lingue con alcune caratteristiche avanzate, come l'incorporazione di elementi audio, animazioni ed elementi interattivi di gamification.
Creo e modifico diversi tipi di risorse (audio, video, quiz, strumenti di programmazione, presentazioni, ecc.) da utilizzare per diverse attività linguistiche comunicative (ricezione, produzione, interazione e mediazione online) in diversi ambienti di insegnamento.
Creo e adatto risorse digitali complesse e interattive come app e giochi per l'insegnamento e la valutazione in tutte le aree di abilità (scrittura, conversazione, ascolto, lettura, mediazione e interazione online) per i miei studenti, anche creando o co-creando corsi di lingua online.

3. Trovo efficacemente i mezzi e le procedure appropriate per proteggere i contenuti sensibili, per esempio i dati personali, gli esami, i compiti degli studenti, i voti degli studenti, ecc.
Non ho mai considerato la questione della protezione dei dati o della sicurezza perché il dipartimento/istituzione gestisce tutti questi aspetti.
Evito di memorizzare dati personali e altre informazioni sensibili elettronicamente, ma a volte memorizzo tali dati utilizzando sistemi di gestione locali e/o cloud.
A volte trovo il modo di proteggere i dati personali e altre informazioni come l'aggiunta di una password utente, ma non sempre; per esempio, posso gestire alcuni strumenti di Google e / o strumenti VLE per le procedure di amministrazione (ad esempio, gruppi chiusi, condivisione di documenti, gestione del calendario, questionari, valutazione tra pari, ecc.).
Sviluppo e applico password per la protezione e l'accesso a file con dati personali (per esempio, posso lavorare come amministratore in gruppi chiusi, abilitando funzioni agli utenti, abilitando collegamenti a sessioni virtuali protette, documenti, ecc.).
Proteggo in modo completo i dati personali, ad esempio combinando password difficili da indovinare con la crittografia e frequenti aggiornamenti del software (ad esempio, gestione di siti web, sistemi di posta elettronica, caselle protette da cloud, ecc.).

Il tuo punteggio:

Il tuo punteggio:

La tua risposta: Uso raramente Internet per trovare risorse per l'insegnamento e l'apprendimento delle lingue.

Anche se ci si può sentire sopraffatti dall’ ambiente di Internet, e ci si può sentire smarriti di fronte a questo nuovo posto dove trovare strumenti per l'insegnamento delle lingue, questa risorsa offre molti modi diversi per aumentare l'apprendimento dei tuoi studenti attraverso risorse digitali, quindi vale la pena dargli una possibilità.

Se i tuoi studenti stanno lottando con alcune attività linguistiche comunicative, puoi cercare rapidamente online per trovare diverse alternative interessanti per aiutarli. Essere in grado di cercare e localizzare risorse digitali alternative vi darà una "cassetta degli attrezzi" più flessibile per le vostre classi.
Per iniziare, assicurati di sapere quale browser Internet è sul tuo computer, tablet o smartphone, e come eseguire una ricerca online. Il tuo browser è come la tua porta su Internet, e il motore di ricerca è come il percorso che ti porta dove vuoi andare una volta aperta quella porta. I browser più comuni includono: Edge (Microsoft), Firefox, Safari (Mac), o Chrome (Google). Puoi aprire il browser cliccando sulla sua icona e familiarizzando con il suo funzionamento.
Alcuni motori di ricerca comuni che possono essere usati per cercare il materiale didattico linguistico adatto per la tua classe sono Google o Bing.
Potete anche individuare uno degli strumenti digitali profilati sulla piattaforma di e-learning per insegnanti di lingua IDEAL, o andare direttamente a un sito web noto per gli insegnanti di lingua digitando il suo indirizzo nella barra di ricerca.

La tua risposta: Uso i comuni motori di ricerca e le piattaforme di risorse per trovare strumenti e materiali rilevanti per l'insegnamento e l'apprendimento delle lingue.

Essere in grado di individuare le risorse digitali da usare in classe attraverso ricerche online e conoscere le piattaforme digitali è un ottimo modo per familiarizzare con ciò che c'è là fuori da usare (e adattare) per i bisogni dei tuoi studenti.

Più esperienza si acquisisce nella ricerca online e nell'uso di piattaforme di base per trovare risorse, più veloce sarà la preparazione della classe, e più abile si diventerà ad aiutare gli studenti quando hanno difficoltà. Per esempio, se i tuoi studenti hanno problemi con l'articolazione del suono o l'intonazione, potresti trovare e inviarli a una risorsa online come il traduttore di Bing o l'albero delle coppie minime dove possono cliccare per sentire come vengono pronunciate parole specifiche in lingue diverse, o anche pronunciare le parole stesse e farsi valutare automaticamente.
Per provare uno strumento digitale una volta che l'hai trovato, prova semplicemente ad andare sulla home page dello strumento e guardati intorno. Ci sono esempi di ciò che lo strumento fa? Cerca schermate di materiale di esempio e immagina come potrebbe funzionare se adattato al tuo contesto di insegnamentoza.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo includono:
Una volta che avete esplorato le basi di una risorsa digitale guardando il suo sito web e facendovi un'idea di che tipo di funzioni fornisce la piattaforma, provate a fare il passo successivo di diventare un utente di questo strumento. Iscriviti o crea un account per lo strumento e, una volta completato questo passo, prova a fare il login per avere accesso allo strumento e vedere come usarlo.

La tua risposta: Valuto e seleziono le risorse in base alla loro idoneità per il mio gruppo di studenti, in base al loro bisogno di variare le attività linguistiche comunicative e alle strategie di lavoro e di esercitazione (produzione, ricezione, interazione, mediazione).

Al tuo livello, molto probabilmente hai accumulato sufficiente esperienza nella ricerca e nella valutazione di risorse digitali in modo da poter suggerire ai tuoi studenti almeno uno strumento per sostenere lo sviluppo delle loro attività e strategie comunicative, indipendentemente dai loro diversi livelli di competenza.

Conoscere i diversi strumenti ti permette di aiutare i tuoi studenti con quasi tutte le difficoltà proponendogli una risorsa che può aiutarli. Come insegnante, potresti avere una varietà di strumenti con cui sei abbastanza familiare e che puoi utilizzare per la preparazione della classe, la pratica extra, i compiti in classe, ecc.
Ora che stai prendendo confidenza con una serie di diversi strumenti digitali, prova a incorporare una ricerca di uno strumento almeno una volta alla settimana nella preparazione del tuo lavoro in classe.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo includono:
  • - Risorse di fogli di calcolo online come Google Sheets o strumenti di ordinamento per categorizzare gli strumenti che pensi possano essere utili in diverse liste o aree di competenza.
  • - Motori di ricerca comuni come Google o Bing. Potresti provare a usare una varietà di termini di ricerca per le tue ricerche, per esempio, concentrandoti sulle sfumature di abilità. Fai una ricerca per un'interazione parlata complessiva in una lingua straniera rispetto alle conversazioni online. Quali sono le differenze nei risultati?
Come utente indipendente, dovresti iniziare a confrontare diverse applicazioni seguendo un criterio di qualità. Esplora diversi strumenti, pensa ai benefici di ciascuno di essi e decidi quale si adatta meglio al tuo ambiente di insegnamento.

La tua risposta: Confronto le risorse utilizzando una serie di criteri rilevanti, ad esempio l'affidabilità, la qualità, il design, l'interattività, l'attrattiva e l'adeguatezza per le quattro modalità di comunicazione.

Gli insegnanti di lingua vogliono offrire ai loro studenti le migliori opportunità per imparare, impegnarsi e usare la lingua di destinazione.

Stabilire criteri precisi nella scelta delle migliori risorse digitali - strumenti e gadget - per l'apprendimento delle lingue è fondamentale per valutare un nuovo strumento.

Le ragioni per utilizzare qualsiasi risorsa o strumento devono essere chiare. C'è la prova che le nuove tecnologie forniscono un beneficio aggiunto solo quando soddisfano i bisogni specifici di apprendimento e aiutano gli studenti a progredire nella scala delle competenze.

Per progredire in quest'area, può essere utile identificare quali attività e strategie linguistiche comunicative lo strumento selezionato sosterrà, e come genererà un feedback utile.

Gli insegnanti di lingua dovrebbero chiedersi se il contenuto o la tecnologia usata è impegnativa per gli utenti di destinazione, se le opportunità di pratica sono utili e se può essere facilitata una valutazione regolare significativa.

Cerca di identificare le possibilità di sviluppare le competenze linguistiche comunicative degli studenti attraverso lo strumento digitale secondo i livelli di competenza linguistica e digitale degli studenti.

Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo includono:
  • Vari blog e siti web creati da altri insegnanti di lingue come EFL Magazine, Spanish Academy, Lingualia, Vhs.cloud (Germania) sono spesso luoghi interessanti per scoprire nuovi strumenti, oltre a quelli classificati in questo progetto. Considerate la possibilità di cercare alcuni blog di insegnamento delle lingue e di provare alcuni degli strumenti che suggeriscono.
Condividi le tue conoscenze con i colleghi e le comunità online.

La tua risposta: Consiglio i colleghi sulle risorse adatte, sulle strategie di ricerca e sullo sviluppo di tutte le abilità e competenze coinvolte nell'insegnamento e nell'apprendimento delle lingue per i diversi ambienti di insegnamento, oltre a mantenere la mia selezione di risorse digitali, tenendo presente le nuove scale e descrittori del CEFR.

Sei in una posizione privilegiata per unire le forze con altri insegnanti impegnati digitalmente al fine di promuovere l'innovazione nell'apprendimento delle lingue.

Iniziate a condividere le vostre conoscenze con i vostri colleghi e/o le comunità online. Questo può essere fatto creando un archivio di risorse tra i colleghi - ad esempio compilando un foglio informativo, un blog, un sito web o un social network - con risorse linguistiche utili, - tenendo presente le nuove scale e i descrittori CEFR.

Essere in grado di mantenere, selezionare e promuovere l'uso delle tecnologie digitali per qualsiasi scopo all'interno della tua classe di lingua permetterà ai tuoi colleghi e agli studenti di accedere a una varietà di risorse linguistiche educative.

Assicurati che questo consiglio vada in entrambe le direzioni, in modo da beneficiare anche della condivisione delle conoscenze, e cerca di coinvolgere il maggior numero possibile di colleghi.

Cerca di rendere la tua conoscenza preziosa per migliorare l'insegnamento tra gli altri insegnanti di lingua. Puoi iniziare a condividere le risorse via e-mail, Dropbox o attraverso incontri professionali o workshop. Per condividere risorse linguistiche digitali in tutto il mondo, potresti aprire un blog personale o un sito web e invitare i tuoi colleghi a unirsi o a contribuire alle reti di apprendimento linguistico online esistenti.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono:
Promuovere la ricerca di risorse digitali e l'uso generale in tutta l'organizzazione.

La tua risposta: Non creo le mie risorse digitali per l'apprendimento delle lingue.

Identificare le questioni e i problemi principali che possono diminuire la tua motivazione a creare le tue risorse digitali per l'apprendimento delle lingue può aiutarti ad analizzare criticamente le tue competenze nell'insegnamento delle lingue nell'era digitale e identificare come puoi progredire in questo settore.

Progettare il proprio materiale di apprendimento è altamente coinvolgente e incoraggia la partecipazione attiva degli studenti nelle tue lezioni.
Per cominciare, puoi iniziare cercando opportunità e spazi in cui tu, come insegnante di lingua, e i tuoi studenti potrete avere accesso a contenuti digitali. In primo luogo, cerca le piattaforme educative e identifica ciò che può essere realizzato.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo e che sono molto semplici da usare sono:
  • Wordsearch, Suchsel che ti permettono di creare parole crociate e crucipuzzle.
  • - Moduli interattivi disponibili su LearningApps per essere integrati come compiti aggiuntivi in un particolare scenario di apprendimento.
Una volta che hai identificato un buon esempio di spazio online per l'apprendimento delle lingue, considera le possibilità che uno spazio simile al tuo può offrire alla tua classe di lingua.

La tua risposta: Creo appunti per le lezioni, liste di lettura, fogli di lavoro con strumenti base di elaborazione di testi, usando un computer, ma poi li stampo.

Anche se non avete molta esperienza con la condivisione di risorse per l'apprendimento delle lingue in ambienti digitali, ci sono un certo numero di cose che potete provare a implementare.

I benefici di questo sono particolarmente evidenti nel tempo e nella carta che alla fine risparmierete, insieme alle possibilità di collaborazione più facile con i vostri studenti e l'accesso semplificato alle risorse di apprendimento.
Inizia ad esplorare gli strumenti e i programmi della piattaforma IDEAL per identificare le migliori risorse per i tuoi scopi didattici. Potresti creare dei fogli di lavoro che possono essere condivisi sia online che in stampa. A seconda dell'accesso al computer dei tuoi studenti, potrebbero voler compilare alcuni di questi online.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono:
  • - Risorse interattive come Lingofox, Hot Potatoes, Wordsearch, includono una varietà di opzioni per creare fogli di lavoro e condividerli online o su carta.
  • - Un'altra opzione può essere quella di esplorare gli strumenti di scrittura collaborativa Padlet, Flinga, ZUMpad e iniziare a creare compiti per i tuoi studenti da completare in questo ambiente.
  • - Per gli appunti delle lezioni, alcuni dei programmi più popolari per prendere appunti sono Evernote o OneNote.
Potresti costruire sulla tua pratica di insegnamento esistente integrando strumenti come ad esempio quiz online, animazioni, sondaggi, podcast, video su YouTube, ecc. nelle presentazioni digitali esistenti per coinvolgere i tuoi studenti di lingua.

La tua risposta: Creo presentazioni digitali per l'insegnamento delle lingue con alcune caratteristiche avanzate, come l'incorporazione di elementi audio, animazioni ed elementi interattivi di gamification.

Se stai già usando strumenti di presentazione digitale come Prezi, o Google Slides, e usi strumenti aggiuntivi per aumentare questi, puoi fare uso di una serie di strumenti aggiuntivi come Anchor, per continuare a fare molto di più nel tuo insegnamento.

Il trasferimento delle conoscenze in un formato visivamente attraente permette agli insegnanti di creare ambienti di apprendimento interattivi e di favorire la memoria audiovisiva degli studenti.
Il passo successivo sarebbe quello di esplorare formati più interattivi e coinvolgenti che possono essere realizzati all'interno dei vincoli del vostro ambiente educativo e del formato del corso. Più esperienza si acquisisce nella creazione di attività linguistiche interattive, utilizzando una varietà di strumenti per una varietà di contesti, più si incoraggiano gli studenti a interagire e comunicare nella lingua di destinazione.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono:
  • - Quiz online come Google Forms per gli studenti da fare come attività di autovalutazione. Si può scoprire che ci sono molti strumenti diversi disponibili, spesso gratuitamente, che rendono facile impostare un quiz e fornire un feedback mirato sulle risposte sbagliate. Strumenti come Mentimeter, Quizlet o Kahoot ti permettono di impegnarti direttamente con i tuoi studenti.
  • Make Beliefs Comix, Pixton, Powtoon sono altri strumenti eccellenti per aiutare gli studenti a capire il linguaggio come parte di una narrazione.
Esplora altri strumenti digitali che potrebbero essere utilizzati per creare esperienze più interattive per i tuoi studenti sulla piattaforma IDEAL.

La tua risposta: Creo e modifico diversi tipi di risorse (audio, video, quiz, strumenti di programmazione, presentazioni, ecc.) da utilizzare per diverse attività linguistiche comunicative (ricezione, produzione, interazione e mediazione online) in diversi ambienti di insegnamento.

Quando si creano e si modificano materiali autentici per l'apprendimento delle lingue, bisogna tenere a mente di non usare solo gli strumenti e le tecnologie digitali come mezzo per raggiungere gli obiettivi dell'insegnamento, ma anche di usarli per attività di comunicazione linguistica allineate con i bisogni e le preferenze di apprendimento degli studenti.

L'uso di strumenti digitali per le attività di comunicazione permetterà ai vostri studenti di sviluppare competenze allineate ai nuovi descrittori del QCER, in particolare per quanto riguarda l'interazione e la mediazione in ambienti online.
Per affrontare questo problema, è possibile sviluppare diversi tipi di risorse o adattare quelle già esistenti per essere utilizzate per diverse attività linguistiche comunicative. Questa metodologia può essere un mezzo efficace per strutturare una lezione e sviluppare competenze linguistiche per i tuoi studenti. Il requisito di impegnarsi in attività comunicative aiuterà anche gli studenti a rimanere concentratiados.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono:

Continua a provare nuove soluzioni digitali per migliorare ulteriormente le attività comunicative per i vostri studenti; per esempio, qualsiasi risorsa digitale o ambiente che sia più coinvolgente, più interattivo o più collaborativo.

Espandi gli strumenti interattivi e gli ambienti collaborativi.

La tua risposta: Creo e adatto risorse digitali complesse e interattive come app e giochi per l'insegnamento e la valutazione in tutte le aree di abilità (scrittura, conversazione, ascolto, lettura, mediazione e interazione online) per i miei studenti, anche creando o co-creando corsi di lingua online.

Sviluppando le proprie risorse digitali, si è chiaramente in grado di pianificare nuove attività e metodologie basate su risorse digitali interattive.

Padroneggiare l'uso di strumenti e piattaforme digitali per generare le proprie risorse vi renderà le cose molto più facili e migliorerà i risultati.

Contribuire allo schema e al coordinamento dei corsi in un ambiente virtuale vi aiuterà a organizzare i vostri programmi di lingua e sarà vantaggioso per l'istituzione educativa in cui lavorate.

Per progredire nella tua esperienza in quest'area, esplora applicazioni nuove ed esistenti e prenditi il tempo per confrontarle e analizzarle con applicazioni o risorse che hai già usato. Hai un approccio critico per scegliere la risorsa appropriata (o le risorse) dato l'apprendimento e i bisogni degli studenti?
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono:
  • - Integrare l'uso di strumenti digitali avanzati come Second Life o italki per permettere agli studenti di connettersi con utenti di lingue di altri paesi. Questo può rivoluzionare i processi di apprendimento delle lingue straniere e rafforzare l'approccio del CEFR, che propone di vedere lo studente di una lingua principalmente come un agente sociale.
  • - Creare video per migliorare la comunicazione con Powtoon o Lightworks.

Ciò che è importante, a questo alto livello, è ricordare che la tecnologia è semplicemente un mezzo per un fine. Quando ti destreggi tra le diverse caratteristiche dei molti strumenti digitali disponibili, mantieni l’attenzione fermamente sugli obiettivi di apprendimento concreti secondo i bisogni e le preferenze degli studenti.

Si dovrebbe sempre cercare di migliorare l'esperienza dell'utente e non semplicemente usare uno strumento per il gusto di usarlo.

La tua risposta: Non ho mai considerato la questione della protezione dei dati o della sicurezza perché il dipartimento/istituzione gestisce tutti questi aspetti.

Mentre è bene poter contare sull'assistenza del personale e/o del dipartimento che aiuta nella protezione dei contenuti sensibili, è anche importante poter gestire sicurezza per proteggere dati come le informazioni personali o i voti degli studenti.

Impostare i propri account per certe risorse o per la protezione delle informazioni può essere utile. Impostare e gestire la propria sicurezza può favorire una maggiore fiducia nel pubblicare, conservare e scambiare le proprie informazioni.
Per affrontare efficacemente questo problema, assicuratevi di sapere perché è importante per voi fornire sicurezza ai dati dei vostri studenti. Un modo di affrontare la questione può essere quello di considerare (o anche chiedere ai tuoi studenti) le ramificazioni dei voti degli studenti, le informazioni personali o i progetti che sono liberamente disponibili.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono: Siti di condivisione video come YouTube, che possono essere risorse utili per trovare indicazioni su come creare password forti. Esplora come proteggere i dispositivi con le password - non solo il tuo smartphone ma anche i computer.
Esplorare i vantaggi dell'uso di password digitali per tenere al sicuro le informazioni rilevanti. Esplora esempi nel mondo digitale e fisico, annotando ciò che viene fatto in ciascuno di essi.

La tua risposta: Evito di memorizzare dati personali e altre informazioni sensibili elettronicamente, ma a volte memorizzo tali dati utilizzando sistemi di gestione locali e/o cloud.

Può essere molto utile memorizzare le proprie informazioni personali e quelle degli studenti, i compiti, i voti, i risultati dei test, ecc., su dispositivi USB, Google Drive, o altri sistemi di archiviazione tipicamente disponibili nella maggior parte delle organizzazioni educative. Tuttavia, un ulteriore livello di sicurezza può essere aggiunto attraverso l'uso di software anti-virus, firewall e protezioni con password.

Il software antivirus può rafforzare la sicurezza dei dati sensibili, e la protezione delle password dei dispositivi può aggiungere un ulteriore livello di sicurezza.
Il software di protezione dovrebbe idealmente essere impostato dall'istituzione educativa in modo che tutti i dispositivi possano operare in modo sicuro in un ambiente digitale e utilizzare un insieme comune di protezioni.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono: Software antivirus e firewall come Bitdefender Antivirus, Emsisoft Anti-Malware, Microsoft Defender, ecc. Questi sono spesso concessi in licenza da una scuola e possono essere abbastanza efficaci per computer portatili e PC in rete.
Potete considerare di esplorare altri strumenti e procedure per la protezione dei dati. Indagate e valutateli secondo il prezzo, le caratteristiche, l'affidabilità, l'efficacia, ecc.

La tua risposta: A volte trovo il modo di proteggere i dati personali e altre informazioni come l'aggiunta di una password utente, ma non sempre; per esempio, posso gestire alcuni strumenti di Google e / o strumenti VLE per le procedure di amministrazione (ad esempio, gruppi chiusi, condivisione di documenti, gestione del calendario, questionari, valutazione tra pari, ecc).

La protezione dei dati è una responsabilità che tutti gli insegnanti devono considerare. Un approccio sistematico ad essa può aiutare a garantirne l'efficacia.

Un buon approccio alla protezione dei dati può garantire la sicurezza dei dati promuovendo l'uso di password forti, programmi anti-virus (software) e firewall. Tuttavia, altre precauzioni dovrebbero essere prese per assicurare che i dati degli studenti rimangano privati e protetti.

Le misure preventive utili possono includere ad esempio: l'aggiornamento dei programmi anti-virus o il cambio delle password ogni mese.

Inoltre, e le funzioni di autocompletamento online scrittura di documenti il tracciamento da parte di terzi. Regolare le opzioni di sicurezza del tuo browser Internet per impedire questi autocompletamenti è un buon strumento per contrastare l'intrusione di terzi.

Deselezionando le opzioni di completamento automatico e di terze parti, può essere rivista una vasta gamma di documenti, rendendo più difficile per gli altri l'accesso alle informazioni private.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono: Gli strumenti di Google o altre risorse basate sul web, che possono essere esplorate per esaminare come mantenere più private le informazioni senza attivare le opzioni di completamento automatico.
Ulteriori opzioni relative alla sicurezza dei dati possono essere esplorate pensando ad altre situazioni in cui la sicurezza dei dati è fondamentale, ponendo anche attenzione a come viene gestita la protezione dei dati.

La tua risposta: Sviluppo e applico password per la protezione e l'accesso a file con dati personali (per esempio, posso lavorare come amministratore in gruppi chiusi, abilitando funzioni agli utenti, abilitando collegamenti a sessioni virtuali protette, documenti, ecc.).

Mentre è utile implementare forti misure di protezione con i dati, dovremmo essere cauti, verificando che non acceda illegalmente (intenzionalmente o meno) a documenti privati qualsiasi utente registrato . Un esempio di questo sono le classi chiuse in Microsoft Teams, Zoom, Microsoft Classrooms, BigBlueButton o altre piattaforme sincrone dove l'insegnante ha caricato informazioni riservate sugli studenti. In questi casi, l'accesso individuale o almeno limitato dovrebbe essere abilitato nella piattaforma.

La personalizzazione di alcune utility può produrre effetti significativi in termini di sicurezza e protezione. Applicazioni aggiuntive possono aiutarci a creare codici di sicurezza per ogni singolo studente, in modo che le informazioni rilevanti siano disponibili solo per loro.
Un modo per aggiungere caratteristiche di sicurezza e privacy dei dati è sfruttare meccanismi per proteggere e criptare file, cartelle o qualsiasi altra risorsa caricata. C'è una vasta gamma di supporti software disponibili per diversi sistemi che possono essere utilizzati.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo sono: Software di crittografia ad accesso aperto come Gihosoft che funziona per computer Windows e Mac.

Esplora l'area della crittografia digitale e le applicazioni di sicurezza all'interno degli strumenti digitali che stai attualmente utilizzando per garantire maggiore sicurezza.

Potresti cercare esempi di politiche, ecc. già in uso in altre aziende, università, centri di ricerca, ospedali, ecc.

La tua risposta: Proteggo in modo completo i dati personali, ad esempio combinando password difficili da indovinare con la crittografia e frequenti aggiornamenti del software (ad esempio, gestione di siti web, sistemi di posta elettronica, caselle protette da cloud, ecc.).

Sembra che lei abbia un livello molto alto di accesso e comprensione delle tecnologie digitali per la protezione e la sicurezza delle informazioni. Questo è, naturalmente, l'ideale. Tuttavia, anche gli utenti altamente competenti in campo digitale a volte lottano con problemi tecnici o operativi, o possono emergere nuovi strumenti migliori.

Ci possono essere nuovi scenari e compiti per i quali avrete bisogno di adattare i vostri approcci esistenti (ad esempio, nuove tecnologie di sicurezza e software di protezione). Più vari sono i vostri spazi di apprendimento digitale, più è probabile che ci saranno più progressi (e debolezze) relativi alla protezione degli utenti. Una revisione aggiornata e costante dei problemi di privacy e delle soluzioni non dovrebbe essere trascurata o sminuita.
Considera di riservare tempo e opportunità per la ricerca e la discussione in classe o con altri colleghi in relazione alle affordance per la crittografia dei dati e i programmi di sicurezza dell'archiviazione. Una buona idea è quella di fornire l’accesso a specialisti e di discutere alcune idee con loro. Si potrebbe anche cercare di progettare alcune attività o progetti di classe relativi a questo argomento, in cui gli studenti potrebbero proporre diverse soluzioni e strategie digitali.
Alcuni strumenti che possono essere utili per sostenere questo processo includono: - Spazi di comunicazione condivisi come Microsoft Teams, Google Meet, Zoom, e Flipgrid sono buone risorse per realizzare discussioni sulla crittografia dei dati (dove l'insegnante può postare articoli riservati, a seconda dei gruppi).
Rivedi regolarmente l'efficacia delle strategie di protezione dei dati e discuti apertamente i problemi pratici o tecnici con tutti gli esperti disponibili.